Due jolly dalla distanza condannano la Pfc: Nettuno passa 1-2

Due jolly dalla distanza condannano la Pfc: Nettuno passa 1-2

Polisportiva Favl Cimini-Nettuno 1-2
PFC: De Vellis Valente Renelli Ngom (30’st Covarelli) Paletta Lazzarini Giurato (25’st Di Mario) Cuccioletta Di Curzio Marinaro Rombolà (36’st Iacuzio). A disp. Bertollini Di Mauro Onofri Kepi Marino  Castillo. All. Scaricamazza
Nettuno: Bracconi Dauria Valentini Cioè Scardola Trippa (25’st Tomei) Castro  (25’st Ronci A.) Pallocca Loria (45’st Colasanti) Caronti (1’st Damanzo) Sbordone (39’st Screti) A disp. Scarsella, Ronci M., Serrato, Colasanti. All. Panicci.
Arbitro: Enrico Baratta di Ostia Lido
Reti: 18’ Caronti, 40’ Ngom, 38’st Sbordone
Note ammoniti Trippa, Lazzarini. Al 39’st rosso diretto a Valentini per scorrettezza ed al 43’st il tecnico Nettuno Panicci.

La Pfc torna in campo dopo la vittoria di coppa contro il Cerveteri per cercare il primo successo in campionato. Ospite a Vignanello il Nettuno.
Dopo una decina di minuti di studio tra le due squadre è la PFC a suonare il primo squillo con il sinistro in dribbling di Cuccioletta da posizione defilata che si stampa sul palo opposto. Al 18’st però il vantaggio del Nettuno che capitalizza una punizione dal limite con Caronti fortunato, complice una deviazione della barriera, ad infilarla alle spalle di De Vellis. Al 27’ azione insistita Favl Cimini con la conclusione finale di Ngom respinta dalla difesa ospite. Nettuno ancora pericoloso su calcio piazzato ma questa volta De Vellis dice no a Caronti. Minuto 37’: botta dalla distanza di Marinaro ma Bracconi è presente. Ma il pareggio giallonero arriva al minuto 40’ con una grande azione: assist di Giurato per la bella conclusione di Ngom che firma l’1-1 e rimette le cose a posto per la PFC prima dell’intervallo.

La ripresa comincia subito con un sinistro di Marinaro che sfiora l’incrocio. Al minuto 8’ Di Curzio insacca dopo un colpo di testa di Lazzarini respinto dal portiere ma per il fischietto di Ciampino il difensore ex Flaminia era in posizione irregolare. Al 21’st Baratta non vede un fallo di Sbordone su Paletta e De Vellis ci deve mettere una mano per fermare il tiro dello stesso numero undici del Nettuno partito a campo aperto. Al 25’st Scaricamazza si gioca la carta di Di Mario al posto di Giurato per una Pfc ora con un vero e proprio tridente offensivo. Il Nettuno però trova il jolly al minuto 38’st con il destro di Sbordone che si infila sotto l’incrocio dei pali. Gli ospiti rimangono in dieci per il rosso diretto a Valentini, ma resistono agli assalti finali della Favl Cimini che incassa la terza sconfitta stagionale e non riesce ad uscire fuori da questo inizio complicato e sfortunato.
Ufficio Stampa Pfc

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial