Tanta sfortuna ed un rigore generoso: Favl Cimini-Cerveteri 0-1

Tanta sfortuna ed un rigore generoso: Favl Cimini-Cerveteri 0-1

Pol. Favl Cimini-Cerveteri 0-1
PFC: Bertollini, Aglietti, Di Mauro, Lazzarini, Ngom, Paletta, Cuccioletta, Valente (1’st Giurato), Di Curzio, Covarelli, Rombolà. A disp. De Vellis, La Vella, Matuzalem, Onofri, Franchelli Lo Zito, Kepi, Santini All. Puccica
Cerveteri: Granata, Piano S., Gianotti, Romano, Abbruzzetti, Buffolino A., Piano M. (34’st Falco) Buffolino G. (15’st Cobzaru) Chesne (20’st Russo) Manzari, Giustini (15’st Di Pietrantonio). A disp. Janku, Galluzzo,, Di Natale, Spada, Sarigu. All. Superchi
Reti: 39’ M. Piano rig.
Arbitro: Luca Schifone di Taranto
Note – ammoniti Piano S., Cuccioletta, Aglietti.

Per la 13esima giornata una Polisportiva Favl Cimini rabberciata dalle assenze ospita un Citta di Cerveteri fresca di cambio societario. Esordio su ambo le panchine con Lillo Puccica da una parte e Giampaolo Superchi dall’altra. Al 18’ la prima vera occasione con un batti e ribatti in area di rigore partito da un’azione sulla destra di Lazzarini ma la difesa etrusca riesce a contenere. Un minuto dopo grande intervento difensivo bianco verde su Di Curzio lanciato a rete. Al 24’ punizione di Covarelli respinta con i pugni da Granata. La PFC aumenta i giri del motore ed al 24’ sulla punizione del solito Covarelli Di Mauro insacca ma viene ritenuto in posizione di offside. Alla mezz’ora ancora locali vicini al gol con Di Curzio che si invola a campo aperto grazie ad un lancio dalla difesa ma manca la mira giusta con il suo diagonale di sinistro. Al 38’ sull’unica entrata in area del primo tempo il Cerveteri rimedia un generoso calcio di rigore. Sul dischetto Matteo Piano spiazza Bertollini. Si va al riposo con gli ospiti avanti di una rete.
Nella ripresa la PFC si getta subito in avanti alla ricerca del pari e dopo un minuto su un cross di Cuccioletta Buffolino sfiora un clamoroso autogol. Al 5’ il colpo di testa di Di Mauro è fuori di un soffio mentre il tiro dalla distanza di Covarelli è fuori misura. È un assedio perché al minuto 8’st il tiro a botta sicura di Mauro viene salvato sulla linea. Al 13’ incornata di Di Curzio sul cross di Rombolà e Granata riesce a deviarla sulla traversa. Al 17’st altro salvataggio sulla linea questa volta di Simone Piano. Al 36’ il Cerveteri sfiora il gol in contropiede con il neo entrato Falco ma Bertollini dice di no. Al 41’ altra doppia occasione non buttata in rete prima sul cross di Aglietti poi qualche secondo dopo sull’invito dalla destra di Cuccioletta. Inutili nemmeno gli assalti quattro minuti di recupero. Esordio davvero sfortunato per Lillo Puccica che si deve arrendere al fortunato rigore assegnato al Cerveteri nella prima parte di gara.

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial