Alla Pfc la prima semifinale: Vittorini (300 gol) stende il Civitavecchia

Alla Pfc la prima semifinale: Vittorini (300 gol) stende il Civitavecchia

Polisportiva Favl Cimini-Civitavecchia 1-0
PFC: Bertollini Braccio Politanó Monfreda (22’st Aglietti) Cruciani Filosa (35’st Vincenzi) Paletta Marinaro (22’st Napoli) Di Federico (40’st Tabarini) Vittorini (45’st Onofri) Maggese. A disp. De Vellis Tontoni Covarelli Zega. All. Scorsini
Civitavecchia: Scaccia Funari Mancini La Rosa Serpieri Fatarella Luciani Gagliardi Cerroni (11’pt Panico) Ruggiero Pippi (38’st Bersaglia). A disp. D’angelo Deiana Caforio Luchetti Istrate. All. Castagnari
Arbitro: Mirko Germano di Ostia Lido. Ass. Morlacchetti e Garcea di Roma.
Reti: 25’St Vittorini
Note – ammoniti Luciani, Politanó, Braccio. Recuperoi 1′-4′.

La semifinale di andata di Coppa Italia ci regala l’ennesima sfida tra Polisportiva Favl Cimini e Civitavecchia.
Scorsini e Castagnari possono schierare la miglior formazione possibile. Tridente per gli ospiti con Ruggiero Pippi e Cerroni. La PFC risponde con la solita coppia Di Federico-Vittorini.
La PFC parte subito forte ed al 2’ Di Federico scodella una palla invitante per la testa di Vittorini che non riesce ad angolare la sfera finita tra le braccia di Cerroni. Risponde la Vecchia con un colpo di testa di Pippi liberato dalla difesa locale. Castagnari perde per infortunio dopo dieci minuti Cerroni. Al suo posto entra Panico. Al 13’ ci prova prima Ruggiero poi Mancini dalla distanza ma senza fortuna. Al 21’ svarione di Cruciani che permette a Ruggiero di involarsi verso la porta di Bertollini ma ci pensa Paletta con un intervento che vale come un gol a chiudere sul numero dieci del Civitavecchia. La squadra ospite prova a fare la partita ed al 34’ La Rosa prova la sorpresa dalla distanza senza creare pensieri a Bertollini. Sul finale di tempo bella palla di Marinaro per Vittorini che si gira bene in area ma non trova il compagno in appoggio. Sessanta secondi dopo verticale di Maggese per Vittorini ma Fatarella salva in scivolata. Si va al riposo sullo 0-0.
Riparte il secondo tempo e dopo cento secondi un’uscita di Scaccia abbatte Vittorini. Per Mirko Germano di Ostia Lido tutto regolare. Un minuto dopo triangolazione tra Pippi e Ruggiero ma sul sinistro del numero dieci nerazzurro si oppone in volo Bertollini. Al 15’ ci prova Funari dalla lunga distanza ma la sfera non inquadra lo specchio. Minuto 22’ la difesa della PFC libera male e per poco il destro di La Rosa non punisce Bertollini. Al 24’st la gara si sblocca: sulla punizione del neo entrato Aiman Napoli è il bomber Vittorini a trovare il guizzo vincente. Per l’attaccante è il gol numero 300 nei dilettanti. PFC in vantaggio: grande la festa per Vittorini che festeggia il traguardo con una maglia celebrativa lanciata dai tifosi. Al 35’st la reazione della Vecchia si traduce sul tiro cross di Panico la cui traiettoria inganna Bertollini ed accarezza la traversa. Al 42’st i nerazzurri reclamano un calcio di rigore per un possibile fallo di Cruciani su Panico. Il Civitavecchia prova il forcing finale che si conclude al 45’ colpo di testa sopra la traversa su una punizione di La Rosa. Triplice fischio la Polisportiva Favl Cimini si aggiudica il primo round in vista del ritorno fra una settimana a Civitavecchia.
Ufficio Stampa Pfc

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial