Coppa Italia: una bella Pfc raggiunta solo nel finale. E’ pari a Civitavecchia

Coppa Italia: una bella Pfc raggiunta solo nel finale. E’ pari a Civitavecchia

Civitavecchia-Pol. Favl Cimini 1-1
Civitavecchia: Sarracino Leonardi Funari Proietti P. Cerroni Fatarella (16’pt Serpieri) Vittorini Gravina (24’st Hrustic) Fugalli (8’st Imperiale) Zambrini (16’st Luchetti) Belloni (1’st Luciani). A disp. Di Camillo Celestini Cavallaro Cultrera. All. Bifini.
PFC: Bertollini Valente Renelli Ngom Di Mauro Lazzarini Cuccioletta Marino Di Mario (32’st Di Curzio) Covarelli (46’st Kepi) Iacuzio. A disp. De Vellis Paletta Onofri Franchelli Giurato Castillo. All. Scaricamazza
Arbitro Maksym Simonets di Tivoli
Reti: 5’pt rig. Di Mario, 38’st Funari.
Note – ammoniti Valente, Di Mario, Di Curzio, Di Mauro, Cuccioletta, Serpieri, Luchetti.

Una bella Polisportiva Favl Cimini dà continuità alla prestazione di domenica e per poco non espugna il Tamagnini di Civitavecchia nell’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia.
Scaricamazza cambia quattro uomini rispetto ad Anzio: Bertollini tra i pali, Covarelli e Iacuzio a centrocampo, Di Mario in attacco.
Nemmeno il tempo di iniziare ed il match si sblocca immediatamente: fallo di Funari su Cuccioletta all’interno dell’area di rigore. Sul dischetto Di Mario batte Sarracino. La PFC ha una grossa opportunità per raddoppiare al 10’ ma Di Mario lanciato a rete viene fermato da un grande recupero di Paolo Cerroni. Gli ospiti comandano il gioco ed il Civitavecchia riesce a farsi vivo solo al 25’ con un destro di Zambrini che non trova lo specchio. Al 39’ è Serpieri, entrato al posto dell’infortunato Fatarella, a chiudere su Cuccioletta lanciato a rete. La Vecchia fatica tantissimo, pesano le assenze di S.Cerroni e Ruggiero, e si fa pericolosa solo con una punizione di Vittorini alta di poco.
Ad inizio ripresa un episodio che fa discutere con la manata di reazione di Funari su Covarelli non sanzionata dall’arbitro con nessun cartellino. Al 20’st ci riprova da lontano Vittorini, oggi controllato benissimo nella sua prima da ex, ma senza fortuna.
Alla mezz’ora la PFC avrebbe potuto chiudere i giochi in contropiede ma Cuccioletta sbaglia la misura del passaggio per Di Mario. Al 38’st altro contropiede fallito dalla Cimini e nel ribaltamento di fronte arriva il gol di Funari che si libera di un avversario e con un destro la mette sul palo opposto: pareggio del Civitavecchia. I locali ci credono ma rischiano di capitolare di nuovo a due dal termine: cross dal fondo di Rombolà, sponda di Di Curzio per il tiro di Valente respinto da due passi dalla difesa nerazzurra. In pieno recupero Renelli con l’aiuto di Bertollini anticipano Vittorini e salvano un 1-1 prezioso in vista della gara di ritorno.
Ufficio Stampa Pfc

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial