Fofi risponde a Di Curzio: è pari tra Favl Cimini e la capolista Antica Aurelio

Fofi risponde a Di Curzio: è pari tra Favl Cimini e la capolista Antica Aurelio

POLISPORTIVA FAVL CIMINI-AURELIA ANTICA AURELIO 1-1
PFC: Bertollini Paletta Di Mauro Ngom Marino Lazzarini Valente Giurato (37’st Covarelli) Di Curzio (31’st Di Mario) Cuccioletta Rombolà. A disp. Aspromonte Onofri Kepi Fiorentini Castillo Iacuzio. All. Scaricamazza
AAA: Proietti Gaffi, Pecci, Del Moro, Saccuti (25’st Souma) Braga, De Marco, Nannini (43’st Mastrodonato) Mazzone, Fofi, Costantini, Racaniello (19’st De Luca). A disp. Langellotti, D’Orazio, Cruciani, Begliuti, Paruzza, Damba. All. Mastrodonato.
Arbitro: Giampaolo Scifo di Nuoro (ass. Simone Morlacchetti di Roma 2 e Nicholas Di Blasio di Ostia Lido).
Reti: 24’st Di Curzio, 34’st Fofi.
Note – ammoniti Ngom (P), Saccuti (A).

Ottava di andata, a Vignanello arriva la sorprendente capolista Antica Aurelio. La Favl Cimini dopo il rotondo successo sul campo del Falaschelavinio ed il buon pareggio di Civitavecchia cerca la prima vittoria interna della stagione. Tra i romani in campo l’ex Costantini, in panchina Cruciani.
Gli ospiti partono subito forte con un rasoterra di Del Moro respinto da Bertollini. Risposta PFC al 15’ con il cross di Ngom, il difensore locale anticipa di un soffio Giurato. Minuto 25’ bella azione conclusa dal tiro di Valente su cross di Cuccioletta, Proietti Gaffi para a terra. Si arriva al 33’ quando ci prova l’ex Costantini ma il suo sinistro potente non trova lo specchio della porta difesa da Bertollini. Aurelio pericoloso un minuto dopo sulla girata in area, salvataggio super da parte di Di Mauro. La gara di accende ed al 37’ la PFC si fa viva prima con Giurato e Ngom che non trovano il tempo per la battuta giusta e poi con il destro debole di Cuccioletta. Sul finale di tempo grande occasione per i locali con la botta di Lazzarini murata dalla difesa dell’Antica Aurelio. Chiusura a porte inviolate. Ad inizio ripresa la PFC parte subito forte con l’azione penetrante di Rombolà terminata dal tiro di Ngom sull’esterno della rete. Risposta Aurelio al 10’st con il tiro a giro di Costantini fuori di un soffio. Match che attende l’episodio giusto per sbloccarsi. Al 15’ ci prova Marino dal limite ma senza fortuna. L’azione più bella e pericolosa del match arriva al 20’st con un grande affondo di Rombolà che trova in mezzo Giurato: il tocco ravvicinato del numero dieci si spegne di poco sul fondo. Al 24’st la rete che sblocca la partita: angolo di Giurato, Lorenzo Di Curzio sale in cielo e la mette alla spalle di Proietti Gaffi. Gioia del vantaggio durata appena nove minuti ed anche l’Aurelio trova il pari sugli sviluppi di un corner con il suo bomber principe Flavio Fofi più lesto di tutti a mettere in rete in mischia. Nel finale tiro di Valente murato ancora dalla difesa romana. Forcing Cimini nel recupero ma non basta. La capolista Aurelio esce con un punto da Vignanello contro una PFC  che non riesce a sbloccarsi tra le proprie mura.
Ufficio Stampa Pfc

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial