La Favl Cimini continua a vincere: 1-2 all’Indomita Pomezia

La Favl Cimini continua a vincere: 1-2 all’Indomita Pomezia

INDOMITA POMEZIA-POLISPORTIVA FAVL CIMINI 1-2
INDOMITA POMEZIA: Mastella, Zanoni, Del Grosso Alessandro, De Luca, Seferi, Battaglia, Martinelli, Pennacchi, Vespa, Del Grosso Andrea (32′ st Di Canio), Oliva. A disp. Pinzari, De Marchi, Gesmundo, Ferrari, Vultaggio, Balletta, Eleuteri, Botticelli. All. Aiello.
POLISPORTIVA FAVL CIMINI: Bertolini, Paletta, Aglietti (1′ st La Vella), Fiorentini, Di Mauro, Lazzarini, Cuccioletta (35′ st Kepi), Ngom, Di Curzio (41′ st Di Mario), Covarelli (48′ st Valente), Rombolà (21′ st Iacuzio). A disp. De Vellis, Franchelli, Marino, Giurato. All. Scaricamazza.
ARBITRO: Sambuchi di Tivoli.
MARCATORI: 1′ st Covarelli (P), 17′ st Martinelli (I), 20′ st Di Mauro (P). NOTE: Espulso Vespa (I) al 38′ st per frase ingiuriosa. Ammoniti: Seferi e Pennacchi. Angoli: 3-2. Recupero: pt 2’, st 4’.

La Polisportiva Favl Cimini comincia a premere sull’acceleratore. I gialloneri di Stefano Scaricamazza portano a casa il terzo successo, coppa compresa, nel giro di sette giorni andando ad espugnare il campo dell’Indomita Pomezia.
Primo tempo con diversi episodi contestati in special modo per i due gol annullati a Di Curzio: il primo al 15’, per un fuorigioco su incursione di Rombolà, il secondo al 23’, al termine di un’azione molto simile sul cross di Cuccioletta. La Pfc fa la partita e crea anche altre due palle gol. In un paio di occasione pericolosa anche la squadra di casa. Nella ripresa pronti via e gli ospiti passano: Covarelli tira, Mastella non blocca, la palla finisce in porta. La gara s’incendia. Al 17’ arriva il pareggio dell’Indomita. Battaglia fa viaggiare Vespa a destra, La Vella è superato, traversone in mezzo per il tapin di Martinelli che anticipa Di Mauro e Bertollini. Il pari dura però pochissimi minuti. Su un corner proveniente da sinistra è Di Mauro a mettere in rete con un perfetto terzo tempo. Al 27’ viene annullato un gol a Martinelli dopo un’azione Seferi-Del Grosso ma qualche giro di lancette dopo l’Indomita rimane in dieci per il rosso diretto a Vespa su richiamo dell’assistente di gara. Nel finale i padroni di casa provano l’ultimo sforzo ma la Pfc, con un uomo in più, riesce a difendersi senza rischiare nulla. Al triplice fischio è festa giallonera. La squadra di Scaricamazza ottiene la terza vittoria nelle ultime quattro giornate (10 punti in 360’) e si tira fuori dalla zona calda dove piomba l’Indomita Pomezia che rimane a sette solo davanti a Falaschelavinio e Fiano Romano.

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial