Scorsini sicuro: “Ne usciamo rafforzati. Peccato per quel rigore”

Scorsini sicuro: “Ne usciamo rafforzati. Peccato per quel rigore”

Un pareggio che sa di beffa e che lascia l’amaro in bocca quello ottenuto dalla Polisportiva Favl Cimini nello scontro diretto con la capolista Pomezia.
Un 1-1 che potrebbe anche starci per quello che si è visto in campo (un tempo per parte) ma che lascia grossi dubbi sulla gestione della partita da parte del direttore di gara Iudicone di Formia il quale sul punteggio di 0-1 non ha concesso alla Pfc un solare rigore con conseguente espulsione di Fabrizio Bianchi reo di aver atterrato in area di rigore Vittorini lanciato a rete.
“E’ stata una partita bella, avvincente  – dichiara Marco Scorsini – molto ben giocata dalla mia squadra che ha sciolinato un primo tempo quasi perfetto creando un paio di occasioni dove De Angelis si è superato; abbiamo segnato, tenuto il pallino del gioco. Le immagini parlano da sole sull’episodio del rigore su Vittorini. Dalla panchina non mi sono sbilanciato perché ero lontano, non ho mai visto Vittorini arrabbiato come ieri. Potevamo chiudere il primo tempo sullo 0-2. Così non è stato purtroppo, poi nella ripresa siamo calati un po’ perché ci siamo innervositi un po’ per le forze che sono mancate dopo aver speso tantissimo nel primo tempo un po’ per la bontà del Pomezia. Ma allo stesso tempo non abbiamo lasciato clamorose occasioni al Pomezia nonostante nel finale siamo rimasti in dieci per l’ingenuità di Marinaro”.
Dal doppio confronto con Ladispoli e Pomezia ne esce una Polisportiva Favl Cimini rafforzata, mister Scorsini ne è sicuro: “Ci siamo misurati ed abbiamo capito che ci siamo. Ne usciamo molto più forti soprattutto nell’autostima del gruppo. Ci serviva di capire a che grado fosse arrivata la Polisportiva. Ora però bisogna mettere queste due gare da parte e preparare la sfida casalinga contro l’Atletico Vescovio capace di vincere sul campo della W3 per 0-3. In trasferta è una squadra che riesce a tirare fuori sempre ottimi risultati. Questo è un girone dove non puoi rilassarti quasi mai perché se ti rilassi un attimino la paghi subito”.

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial