Terzo incontro tecnico-didattico: in FC Viterbo si parla di Alimentazione e Sport

Terzo incontro tecnico-didattico: in FC Viterbo si parla di Alimentazione e Sport

Focus su Alimentazione e Sport nel Terzo Incontro Tecnico-Didattico FIGC, presso la Scuola Calcio di Villanova della Favl Cimini Viterbo.

La passione per lo sport e la consapevolezza dell’importanza di un’alimentazione equilibrata nel terzo incontro di informazione tecnico-didattica promosso dalla FIGC, Federazione Italiana Gioco Calcio, presso la sede della Scuola Calcio di Villanova della Favl Cimini Viterbo.

L’appuntamento è fissato per venerdì 23 Febbraio alle 18:00 e vedrà come relatrice la Dott.ssa Giulia Buffelli, biologa e nutrizionista. Al centro dell’evento l’analisi dell’importanza dell’educazione alimentare nella vita di chi pratica attività fisica regolare, sia che si tratti di un atleta professionista o di un appassionato di sport.

“È fondamentale comprendere il legame stretto tra alimentazione e prestazione sportiva – ” ha dichiarato Roberto Valeri, amministratore di FC Viterbo – “Una dieta bilanciata fornisce l’energia necessaria per sostenere gli sforzi fisici, favorisce il recupero muscolare e contribuisce alla prevenzione di infortuni. Vogliamo fornire strumenti pratici e consigli utili affinché i nostri giovani atleti e tutti gli sportivi, possano massimizzare il proprio potenziale attraverso scelte alimentari consapevoli.”

L’incontro si propone di essere un momento di confronto e approfondimento, dedicato a istruttori, allenatori, dirigenti, genitori e aperto a tutti coloro che desiderano acquisire maggiori conoscenze sull’importanza dell’alimentazione nel contesto sportivo.

Programma terzo incontro Alimentazione e Sport

Alimentazione giusta per chi?

Come personalizzare l’alimentazione per lo sportivo, soprattutto se di giovane età, in base:

  • ai gusti e alle abitudini;
  • al suo biotipo (tipo di corporatura);
  • al suo ruolo di gioco o al tipo di sport praticato.

I punti principali di un piano nutrizionale

  • età del ragazzo e momento dello sviluppo;
  • timing: giornata tipo, orari di allenamento e orari della gara/performance, periodo dell´anno e della stagione competitiva;
  • prevenzione dagli infortuni con l´ausilio della giusta integrazione.

Su cosa si basa il piano nutrizionale di uno sportivo

  • importanza di consumare tutti i macro e micronutrienti in primis consumando alimenti e non solo integrando prodotti di sintesi;
  • importanza di una buona idratazione che può modificare di molto la prestazione;
  • introduzione del “piatto sano”: idea macroscopica e schematica di come comporre un pasto in maniera sana e funzionale senza escludere o dimenticare nessun macro e micro nutriente e senza dover ricorrere ad un piano alimentare specifico.

FCAdMin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial